La malattia

Novembre 29, 2018 0 Di wp_3697678

Esiste “la malattia”? Esistono “le malattie” ? Ovviamente moltissimi/e risponderanno “sì”. In realtà noi stiamo commettendo da molto tempo, e continuiamo a commettere, un errore madornale: considerare le malattie come delle “entità” misteriose, indipendenti da noi, che “ci vengono”, e che curiamo anzi di norma combattiamo.

Ora esiste nella realtà “il cavallo” ? Esiste questo cavallo qui. Non esistono nella realtà la rettocolite ulcerosa, il diabete, il cancro, l’ipertensione ecc.; esistiamo noi, che inconsapevolmente abbiamo prodotto una alterazione, funzionale o strutturale. Questo passaggio è fondamentale. Tutte le Medicine di tutti i tempi considerano l’organismo nella sua unità funzionale, e studiano come si è prodotto in QUESTO organismo una anomalia. La Medicina occidentale moderna, invece, si occupa solo di malattie e di come combatterle.

Tutte le statistiche, le diagnosi, le prognosi, si occupano di “malattie” isolandole dalla persona che le ha prodotte.

Moltissime malattie vengono considerate inguaribili; un grande medico del passato disse: “Non esistono malattie inguaribili; forse esistono persone inguaribili …

Ci sono due modi per affrontare le malattie. Si può considerarle come un nemico da combattere.
Oppure si può considerarle come dei segnali. Segnali che ci indicano che stiamo facendo qualcosa
contro noi stessi .In questo senso ogni tipo di male può essere una meravigliosa occasione di trovare il modo di fare davvero bene a noi stessi
(Anonimo)